WordPress 2.6

Aggiornamento rapido ed indolore come sempre, almeno in apparenza!

Ci sono un po’ di cose che meritano di essere provate con calma, pero’ se qualcuno notasse malfunzionamenti lo segnali!

FriendFeed & WordPress

Ho notato che FriendFeed mi piace molto e si e’ affiancato immediatamente a Google Reader (che rimane il mio aggregatore di fiducia). Ho pensato che sarebbe stato bello integrare di piu’ questo blog con FF ed ho cercato di aggiornare la pagina del “lifestream” includendo FriendFeed, ma non m’e’ piaciuto. Allora ho cercato un po’ e trovato questo plugin eccellente che permette di recuperare i commenti da FriendFeed ed anche di commentare dal blog direttamente su FriendFeed. Un po’ incasinato ma simpatico. Peccato funzioni sulla base del titolo del post e questo puo’ essere un problema…

Lo vedete all’opera nella pagina relativa al singolo post e non nella pagina principale.

Il tutto con il pensiero rivolto a quelli, tra i miei dieci visitatori quotidiani, che leggono senza passarmi per un aggregatore 🙂

Problemini

Aggiornamento effettuato a WordPress versione 2.5. Avrebbe dovuto finire tutto liscio, come d’abitudine ormai consolidata, eppure mi sono trovato con non pochi problemi. Questa sera sono riuscito a sistemare il tutto: per qualche oscura ragione tutti i problemi dichiarati come “Premature end of script headers: php.cgi” nei log del web server non erano addebitabili alla installazione php ma a problemi legati alla gestione delle “sotto-pagine”. Insomma: SELECT * FROM `wp_posts` WHERE `post_type` = “page” AND `post_parent` > 0 e poi aggiornamento di post_parent a 0 per tutte. Problemi spariti. Immagino si tratti di un bug da sistemare ma non ho ancora capito se sia gia’ stato aperto. Indaghero’. Peccato non essere riuscito a risolverlo gia’ ieri sera. Peccato aver pensato male di Dreamhost.

Feedburner?

Ho affidato i miei feed a feedburner da molto tempo. Non ho mai avuto dubbi sull’utilità e validità del servizio. Non mi turba neppure troppo l’idea che tutti i miei feed siano in pancia a G. Guardando questo plugin per WordPress mi sono chiesto a cosa mi servisse Feedburner? Non discuto l’utilita’ del servizio e le sue funzionalita’ (se avete dubbi in proposito leggete il manuale di Gigi Cogo), mi chiedo solo per che cosa io lo stia usando: le statistiche! Un antipixel con un numerino e qualche occhiata all’andamento…

Forse farei meglio ad affidarmi a feed stats ed abbandonare feedburner e tutti i sistemi di reindirizzamento dei feed. Forse.

WordPress 2.3.3

Dicono sia un upgrade di sicurezza altamente raccomandabile. Fatto. Siccome ero in altre faccende affacendato mi sono fidato della proverbiale robustezza e semplicità dell’installazione e aggiornamento di WordPress. Quando ho ricevuto via mail l’avviso che il blog era irraggiungibile ho impiegato qualche minuto a capire che avevo fatto qualche pasticcio. Infatti invece di sovrascrivere avevo istruito il software ad … aggiungere in coda. Giusto il tempo di far ripartire l’upload con più precise istruzioni ed è andato tutto a posto. Memo to self: connettere il cervello prima di pasticciare on line!

Sorprese fuori luogo e fuori tempo.

Questo blog è stato fuori servizio per quasi 48 ore. Me ne sono accorto ieri, ho cercato di porvi rimedio in collaborazione con il supporto di Dreamhost ma senza grandi risultati: si trattava di un errore che non si replicava su GiCi (il mio parco giochi di riserva) e non vi era traccia di attivita’ sull’infrastruttura che regge questo blog. Ho disattivato tutti i plugin. Senza esito. Ho ripristinato il template originale. Senza esito. Ho spostato tutto su un altro dominio che controllo creando un nuovo database e re-importando tutto. Non funzionava. A questo punto ho deciso di ripartire come si deve: ho pulito tutto, reinstallato wordpress, installato uno ad uno i plugin (perdendo per strada tutti quelli che risultano orfani o abbandonati), ripristinato l’ultimo template dal backup.

Continue reading “Sorprese fuori luogo e fuori tempo.”

WordPress 2.1.2

Questo blog utilizza da 48 ore WordPress 2.1.2, visto che l’avviso relativo ai problemi legati alla versione 2.1.1 e’ uscito prima che io mi decidessi all’aggiornamento. Annuncio pubblico per la tranquillita’ di quei tre lettori che si sono preoccupati di una mia eventuale inerzia. Non questa volta…

Aggiornamenti

A dispetto di qualunque regola di buon senso ho effettuato l’aggiornamento di WordPress alla versione 2.1, tanto per curiosita’ e dopo aver fatto un bel backup: d’altronde non mi pareva di avere plugin a rischio o personalizzazioni pericolose.

Nessun problema particolare da segnalare (per ora!) se non che ho dovuto lasciare il blogroll senza la divisione per categorie che utilizzavo (ed era una delle poche righe di php autoprodotte, ovviamente ;-)). Correggero’ appena possibile.

Aggiornamenti

WordPress e’ stato aggiornato alla versione 2.0.6. Tutto liscio come l’olio. Una tantum l’aver atteso un po’ per via dell’arretrato mi ha aiutato a schivare un fastidioso problema con i feed.

WordPress MU

I signori di WordPress hanno rilasciato la versione Multi Utente. Questo significa che chiunque puo’ crearsi una specie di WordPress.com casalingo. Senza pretendere di competere con loro, per puro spirito di esperimento, c’e’ qualcuno che potrebbe essere interessato a condividere le precarie sorti di questo dominio? Io ci metto la (bassa) manovalanza ma poi non posso fare il multi-autore multi-tasking 🙂

Gia’ ora due blog son troppi… 🙁

Poi con l’occasione si puo’ anche provare a sperimentare bbPress, a patto che resti un gioco con SLA indefiniti…