Campagna anti-google

Il prof. Lenz dell’universita’ Aoyama Gakuin di Tokyo ha deciso che la misura e’ colma. Non e’ piu’ disposto a tollerare il modo in cui Google raccoglie traffico su Internet. Ha quindi deciso di rendere il suo blog una Google-free zone, modificando la licenza d’uso dello stesso e mettendo anche in atto una serie di misure che, tra l’altro, mandano su Yahoo! chiunque vi arrivi via Google.

GIAST

Pare che si tratti del software di gestione terrestre utilizzato da… beh.. insomma… dateci un’occhiata se vi va, che le vignette son persin gradevoli.

Recessione.

Secondo quel covo di penne comuniste intinte nel veleno del complotto filo-sovietico che e’ il Financial Times l’Italia e’ in recessione: per il secondo trimestre consecutivo infatti il PIL e’ sceso (questa volta di mezzo punto). Degno di nota che contemporaneamente la Germania ha marcato un +1.0 che rappresenta il miglior risultato degli ultimi 4 anni. A questo punto il titolo di “malato europeo” puo’ passare all’Italia lasciando il Nord…

Greenzap

Ok, non riesco assolutamente a capire se sia cosa buona o cosa truffa ma intanto mi sono registrato, che non si sa mai e qualcuno mi sara’ minimamente riconoscente (tanto non mi conosce!). Se volete provarci: ecco il mio promo code

Google Toolbar

Non e’ piu’ in beta! E pare che l’autolink sia nettamente migliorato in termini di velocita’. Altro giro di polemiche?

Google acquista Dodgeball.

Big news, dodgeball fans! On May 11th dodgeball.com was acquired by Google!

Dodgeball si definisce un “Mobile Social Software”, credo una specie di orkut con estensione cellulare…