Quale DNS per il mio dominio?

Il protocollo DNS è forse il più bello ed elegante tra quelli normalmente in uso su Internet. Questo sistema sta rivelando dei punti di debolezza evidenziati dagli ultimi interventi che hanno portato al “sequestro” di nomi a dominio anche in assenza di specifici provvedimenti dell’autorità giudiziaria.

Sarebbe bello un sistema peer-to-peer come qualcuno sta cercando di creare. Di certo non mi piacerebbe l’idea di prendere la Porta 53 come vorrebbe Amazon. Soprattutto dopo il comportamento che questa ha tenuto con Wikileaks (terminando improvvisamente il servizio a seguito di una telefonata di un politico, seppur non un politico qualsiasi)