Digital far west

Worm, virus e malware vario fanno da sempre male a Windows. Microsoft non può essere contenta della cosa. Che si mettano ad offrire ricompense (o taglie) a chi offra informazioni utili a rintracciare l’autore di confiker mi lascia quanto meno perplesso. Io capirei se un personaggio simile (sempre che sia uno solo) lo cercassero per assumerlo: di lavoro ce n’è probabilmente parecchio da fare. Oltretutto l’oggetto in questione è piuttosto sofisticato e ben congegnato, non è il frutto del genio bizzarro di un ragazzino genialoide.

Se volete saperne di più sul conficker (aka downandup) potete partire da:

  1. An analysis of Conficker’s logic and rendezvous points
  2. Raccolta di “third party information” by isc.sans.org (include anche il link precedente e quello successivo)
  3. Microsoft MMPC

Update: The Register ricorda anche che una volta il sistema di incentivo alla delazione funzionò.