Datori di lavoro…

Secondo una nota classifica e la vulgata corrente la grande G oggi e’ il miglior datore di lavoro. Il mio orientamento e’ noto e superficiale: cedo alla G-coolness e mi allineo. Leggere di persone che tornano in Microsoft dopo essere transitate per Google e’ quindi sorprendente, almeno un po’. I motivi mi sorprendono di piu’ perche’ mi paiono credibili e plausibili. Non amo molto le realta’ lavorative grandi o grandiose ma il problema probabilmente c’e’ e non e’ di poco conto. Girovogando ho trovato altre storie analoghe ed anche un articolo interessante. Morale: devo ricordarmi che posso pensare male a priori di Google cosi’ come di Microsoft, anche se mi riesce difficile. Se riesco a essere faziosamente anti-M$ posso essere anche faziosamente anti-G, e’ solo questione di allenamento!