Miscellanea

Il tempo è relativamente poco ma ci sono alcune cose di cui voglio tenere traccia. Intanto ieri mi sono concesso una galleria di immagini integrata in questo blog, non è granché soddisfacente dal mio punto di vista ma è un modo simpatico per ringraziare Paul The Wine Guy per lo stupore e la meraviglia che qui si provano guardando con piacere le sue provocazioni geniali. Ho anche messo su una paginetta che riepiloga tutti gli episodi pubblicati ad oggi.

Negli ultimi giorni mi sono trovato a leggere e ri-leggere la storia di Bruno Contrada. La sensazione di personale inadeguatezza a comprendere certe vicende è grande ma il sospetto che si possa davvero trattare di un secondo caso Tortora è qualcosa che mi fa propendere per una presunzione di innocenza e mi conforta nell’idea che mai e poi mai avrei potuto fare il giudice.

La polemica sull’annullato intervento papale presso la Sapienza di Roma mi lascia quanto mai perplesso: perché mai negare a qualcuno di parlare? Meglio sarebbe stato richiedere che non si trattasse di una lezione ex-cathaedra (ok, non in quel senso) e potersi confrontare con il professore, magari ri-chiedendogli del processo a Galileo. Poi ho sentito citare Paul Karl Feyerabend e ho provato un moto di raccapriccio: io sono abbastanza ignorante in tema ma ricordo perfettamente che Geymonat mi sembrava comprensibile e sensato mentre tutta l’ammirazione che provavo verso l’idea dell’anti-metodo (un altro dei miei vezzi, considerarmi tendenzialmente anarcoide) è svanita dopo poche pagine. Sarà una questione di affinità geografica: son di origini torinesi come il Nostro.

Intanto Amazon ritiene di pagare una multa da un migliaio di euro al giorno piuttosto che cedere al divieto di spedizione gratuita che le imporrebbero le leggi francesi (per evitare che si applichi uno sconto superiore al 5% del prezzo di copertina!). Sarà mica che è difficile trovare un modo migliore ed a basso prezzo per farsi pubblicità? Lo sto facendo anche io adesso…

Oggi il papa della mela ha officiato l’annuale rito. Son riuscito a non seguirlo in diretta ma non ho potuto evitare di leggerne i resoconti live a posteriori (e senza problemi di accesso). 1800 dollari per un portatile ultra-sottile di quella classe non mi paiono troppi ma sto pensando che forse forse se proprio dovessi fare una pazzia sarebbe per una cosa diversa e che costa un sesto… certo che e’ bellissimo, lo so… ma l’idea dell’agendona elettronica mi piace. Per ricredermi comunque mi bastera’ un battito di ciglia di Lucio.

Elzeviro è morto. Lunga vita a Boldly Open! Un episodio su cui riflettere, comunque.

3 Replies to “Miscellanea”

  1. infatti concordo, è stato antidemocratico non fare parlare il Papa. Un commentatore mi ha scritto che alla Columbia University pochi mesi fa hanno fatto parlare anche Ahmadinejad!

  2. Se facessero un MacBook Pro Air 17″, sarei già in coda. Per me il peso è un fattore, ma lo schermo lo è di più. 🙂

  3. Pfiuu… temevo di dover cercare il budget tra le pieghe di una contabilita’ che non consente troppi voli pindarici 🙂

    Ciao! f.

Comments are closed.