Luca De Biase: Bolla non contagiosa

Oggi, la sopravalutazione riguarda semmai soltanto alcune aziende, come Google, che comunque ha un modello di business: e i piccoli tentano in generale di farsi comprare da quelle aziende. I risparmiatori rischiano solo se credono troppo in Google e simili (ma hanno anche motivi per crederci). Ma il contagio generalizzato che si è verificato nella bolla di fine Novecento non c’è più.

Luca De Biase