Follie estive

Skype lascia gli utenti senza servizio per un paio di giorni. La comunicazione passa per i blog (ma i responsabili delle PR?). Alla fine vien fuori che e’ tutta colpa del software (che non e’ affatto decentralizzato come molti invece pensano) e che il malefico martedi’ Microsoft ha aggravato/scatenato la situazione. La concomitanza con la pubblicazione di un metodo per provocare un DoS mi lascia molto perplesso. Se fossero italiani penserei che il problema sia legato alla ferie dei sysadmin… Usare dei sistemi open per le chiamate? Almeno se va giu’ il tuo fornitore di servizio puoi passare da un altro… se poi fossero davvero peer-to-peer….

Bolla al quadrato: VMware va in borsa e viene valutata una cifra astronomica. Roba da ricordare i bei (?) tempi delle IPO di Netscape e Google. Roba che al confronto certi derivati sono giochi da ragazzini. Poi Citrix compra Xensource. Per milioni, ovviamente. L’impressione e’ che i costi (elettrici e non solo) dei data centre siano cosi’ alti da rendere appetibili i risparmi ottenibili virtualizzando, e quindi spremendo al 90% quelle CPU che paghiamo cosi’ care e utilizziamo cosi’ poco.

Google decide di abbandonare il servizio di vendita dei video. Lo fanno nel modo peggiore. Poi ascoltano le ire degli utenti furibondi e fanno marcia indietro: servizio prolungato qualche po’, rimborso sulla carta di credito e tenete pure i rimborsi via Google Checkout… pensarci prima? Poi pero’ ci permettono di usare Google Earth per guardare anche verso il cielo e sto per intenerirmi, allora penso che devo incominciare a guardarli come se fossero Microsoft: d’ora in poi devo pensare che siano la stessa cosa…. sara’ meglio…

Sviste estive: altavista si dimentica il rinnovo del dominio e alltheweb glielo frega.

In Canada i manifestanti isolano dei black-block e scoprono che sono poliziotti (via suzukimaruti). La polizia lo conferma, pur dichiarando di non aver contribuito ai disordini del giorno precedente.

Scuse: ci sono pochi link ma si tratta di appunti per post distinti; visto che si rischiava di lasciarli perdere ho preferito annotare comunque al volo, in fondo questo e’ e rimane il mio blocco degli appunti, no? 🙂