Rageboy

Kathy Sierra denuncia minacce anonime e si chiude in casa. Comprensibile. Mi dispiace. Leggo nel suo post riferimenti a RageBoy e quindi controllo la sua versione. Accettabile. Comprensibile. Mi dispiace anche per lui.

Non e’ il caso di fare scioperi o altro. Non ho bisogno di credere all’uno o all’altra, e forse avrei fatto bene a passare oltre silenziosamente.

Update: aggiornato il link alla versione di RageBoy.

8 Replies to “Rageboy”

  1. Giusto per curiosità, il link a RageBoy è sbagliato. Adesso me lo cerco da me, appunto per la curiosità. 🙂

  2. Il link corretto e’: http://www.rageboy.com/2007/03/re-kathy-sierras-allegations.html, adesso modifico il post di conseguenza. Kathy Sierras e’ terrorizzata da minacce che ritiene credibili e verosimili, e accusa un gruppo di blogger di mobbing citando tanto RageBoy. Lo conosco poco, pur avendo scambiato qualche mail, ed apprezzato molte sue cose e ho pensato che la cosa piu’ logica fosse quella di andare a cercare la sua versione. Assolutamente plausibile e accettabile, dal mio punto di vista. Tutto questo putiferio sulla questione (con Scoble che indice una settimana di sciopero! questa mi ha fatto sorridere…) vale quanto le discussioni meglio Vista o Mac OSX, oppure su quale sia la miglior distribuzione Linux…

    ciao, f.

  3. Io preferisco Windows95, che sul mio Pentium 8 schizza che è una figata. Sarà che ho sempre meno tempo da dedicare a “voi” blogger schizofrenici, ma io i tuoi ultimi post proprio non li capisco. RageBoy, poi, credo usi Ubuntu… eh eh

  4. ah ok capito:)

    ma insomma, io ho passato gg a togliere spam e lettere minatorie, anche personali, ma mai firmate col cognome, specie quando ho dato simpaticamente dei pirla (si dice così a MI:)) a quelli di Linux della Bocconi…

    Ma la sciopero di Scoble mi fa molto molto ridere:))

Comments are closed.