Joost, bittorrent ed il vecchio stile.

Bum! Il creatore di Bittorrent spara su Joost riciclando il cliché dell’old media e su iTunes che avrebbe un decimo dei contenuti. A me bittorrent piace moltissimo. Mi tengo i miei dubbi sulla competizione perché ancora troppo all’inizio per capire se e cosa risulterà vincente. Però c’è una questione non banale: se YouTube ha avuto il successo che tutti conosciamo pur in presenza di competitor in grado di offrire un servizio analogo cosa ha determinato il suo successo? Ci sarà già qualcuno che studia la questione, immagino!

Io  penso che la scelta di Joost al momento appaia come quella più equilibrata e più tranquillizzante per il mercato video: funzioniamo secondo i canoni che conoscete (e quindi la pubblicità è dentro il contenuto e non a fianco) però ci apriamo alle funzionalità a la Youtube mantenendo gli ambiti (user generated content e materiale direttamente sfruttabile economicamente) ben separati. Meno “disruptive” di quanto non vorrebbero le agiografie dei due genietti nordici…