Paura!

Ci sono delle notizie che sembrano strillate apposta per finire dritte-dritte nelle presentazioni che sponsorizzano servizi di “messa in sicurezza“. Oggi sono incappato in questo

Online computers are attacked every 39 seconds

che sembra pronto al caso. Peccato che leggendo poco oltre si scopre al di la’ del numero (comunque impressionante) di attacchi registrati su 4 PC con Linux e bassi livelli di sicurezza un elemento chiave sia quello di scegliere coppie di user e password un minimo sensate (pare che la combinazione root/123 o root/1234 non sia poi cosi’ sicura…). Certo che il numero di attacchi che registro su un normale PC Linux – senza particolari misure di sicurezza esposto direttamente su Internet – è decisamente più basso, di tre ordini di grandezza….

Il sempre in auge New York Times strilla invece 70% of Websites at Immediate Risk of Being Hacked! riprendendo la press release di un noto venditore di servizi di sicurezza. Per la serie numeri da paura si potrebbero estrapolare due frasi (citando la fonte NY Times che fa sempre autorevolezza e serietà):

70% of the websites scanned were found to contain high or medium vulnerabilities. [ … ]
On average 91% of these websites, contained some form of website vulnerability, ranging from the more serious such as SQL Injection and Cross Site Scripting to more minor ones such as local path disclosure or directory listing.

One Reply to “Paura!”

  1. il problema delle password è da sempre irrisolto… si spende milioni di euro in “sicurezza” e poi si lasciano le password di default su router e switch..

    max

Comments are closed.