Relax

Curiosa combinazione serale: terminata la visione, mentre iniziavo a giochicchiare con Quasidot.mu la mia metà ha deciso di guardare un film che aveva intravisto a pezzettini e che avevamo sospeso per mancanza di interesse manifesto da parte delle persone piccole che coabitano in zona.

La cosa divertente è che il film è Mon oncle di Jacques Tati ed ha una cinquantina d’anni… sbirciare qualche scena con Monsieur Hulot, piuttosto che la vita modernista della famiglia Arpel è stato divertente, tanto che mi sono riguardato, con lo stesso sistema, sbirciando la TV di tanto in tanto, le vacanze di Monsieur Hulot. La scena iniziale, con le persone in attesa del treno che si muovono inconsultamente tra un marciapiede e l’altro della stazione al suono incomprensibile di un altoparlante e’ sempre gradevolissima.