ReviewMe, guadagnare con il blog?

Questo post e’ sponsorizzato da ReviewMe.

Da tempo seguo con attenzione piu’ o meno viva le varie iniziative che promettono di far guadagnare soldi con qualcosa legato ad Internet: navigando, bloggando, etc. Normalmente bastano pochi secondi per sentire puzza di imbroglio oppure due rapidi calcoli per verificare che i millantati guadagni saranno in realta’ talmente pochi da non valer neppure l’eventuale spesa dell’incasso.

ReviewMe promette di fare qualcosa di diverso. Intanto si presentano chiaramente come un mercato su cui chi vuole pubblicità trova ampia scelta di blogger. Ogni blog ha un suo valore chiaramente individuato. Non tutti i blog possono essere inseriti. Ho provato a registrare anche aFblog ma non e’ stato accettato. Nella FAQ mi spiegano di riprovare quando avro’ un po’ piu’ di contatti e citazioni.

Il sistema e’ chiaro e dal lato blogger impone pochissimi obblighi: dichiarare chiaramente la sponsorizzazione, comporre un post di almeno 200 parole. Non devo scrivere in inglese. Non e’ vietata la stroncatura. Quando si accetta di scrivere la recensione si hanno a disposizione 48 ore per pubblicarla.

Per chi compra le recensioni il meccanismo e’ altrettanto chiaro: non devo acquistare servizi da Edelman o similari per creare una campagna di viral marketing o per ottenere “attenzione” dalla blogopalla. Ho alcuni dubbi sul fatto che possa funzionare scrivendo in italiano, ma chissa’ che invece non funzioni anche perche’ mi ostino a scrivere in italiano.

La domanda che immagino e’: perche’ accettare dei soldi per una recensione? In questo caso lo sto facendo per verificare come funziona il sistema, cosi’ come lo avevo fatto per gli Adsense di Google (sono spariti non a caso!), perche’ se ho qualche dubbio e’ sui termini di pagamento oltre che sulle future richieste di recensioni!

Per ora sono contento di aver trovato un servizio del genere e mi aspetto che altri lo provino e mi auguro che qualcuno possa guadagnarci: non tutti possono permettersi il lusso di bloggare per hobby! Una recensione ben fatta, sponsorizzata o meno, e’ sicuramente un buon post.

Da provare.

18 Replies to “ReviewMe, guadagnare con il blog?”

  1. Per chi fosse curioso: la recensione e’ stata approvato dallo staff di ReviewMe. Quindi tra qualche giorno dovrebbe andare in pagamento.

    Questa la comunicazione:
    Your review of the ReviewMe written on the blog Quasi.dot has been approved! You will receive $20 for this review.

    Per ora paiono funzionare.

  2. Pingback: ReviewMe: why not? at Midnight Cappuccino
  3. Pingback: GiCi - » ReviewMe, guadagnare con il blog?
  4. Ciao, come ho già detto sul blog di bayle, io sono disposto a scrivere articoli per chiunque voglia (di ReviewMe), poi li salvo, tu lo controlli e lo pubblichi. Come se fossi il tuo editore. Voglio solo il 10%. Tu prendi 20$ ad articolo, quindi ogni 3 articoli mi daresti 5$.
    Se ti interessa contattami.

  5. Caro Federico dubito che nel prossimo futuro ci sara’ la possibilita’ di vendere recensioni ai signori di ReviewMe, che comunque hanno avuto una buonissima idea.

    Se hai voglia di scrivere recensioni e simili puoi sempre iniziare a farlo e mandarne qualcuna in giro alle principali riviste di settore. Magari qualche cosa ti passano: c’e’ anche la parte fastidiosa del rispetto dei tempi e degli spazi ma quella si impara 😉

    Poi magari non scrivi sul blog che passi il pomeriggio a copincolare 😉

    Happy blogging! f.

  6. Pingback: Non posso esimermi… at Quasi.test
  7. Bella e interessante recensione…io sono stata rifiutata da RewiewMe, per ora, ma spero di riuscire ad essere accettata. Come hai fatto ad avere abbastanza link?
    Delia’s corner…
    Delia on the Web…

  8. Quello che non mi sembra affatto chiaro sul sito di ReviewMe è la procedura iniaziale da seguire per cominciare a guadagnare i primi 20 dollari. La pagina Faq non ne fa menzione e qualsiasi tentativo di contatto via email non ha esito positivo. Grazie a chi vorrà rispondere.

  9. Uhm.. account creato? blog accettato? Poi si tratta di scrivere una recensione con certe caratteristiche…

  10. sto incominciando a fare un blog per ora solo due post uno dei quali parla di un agriturismo di cui parlo in modo ampio
    vorrei guadagnare qualcosa non so come fare ad iscrivermi comunque no ad adsense che mi ha bannato perhe’ involontariamente ho cliccato sui messaggi google
    comunque penso di saper scrivere bene
    qualche consiglio e’ gradito.

  11. @Claudio: il primo consiglio e’ di non scrivere su di un blog nella speranza di guadagnarci ma perche’ ti piace e ti diverte. Se ti diverti con il tempo potrai “farti un tuo seguito” e provare a capire se magari ci puoi anche ricavare qualche euro. Senza illusioni pero’! Perche’ un blog sia di un qualche interesse per chi e’ disposto a pagare – seppur poco! – per apparirvi deve offrire qualche garanzia. Altrimenti puoi gestire domini e cose simili…

    Scrivi nei commenti la URL del tuo blog e non manchero’ di visitarlo e segnalarlo, se del caso. Tra l’altro gli agriturismi mi piacciono e quello che preferisco e’ in blogroll 🙂

    Ciao! Francesco.

  12. da http://domenico-schietti.blogspot.com/2007/04/fondo-milanese-per-la-protezione.html

    Sembrerà una cazzata , ma l’energia positiva che genera l’investimento in un fondo etico solidale automaticamente retroalimenta la voglia di mettere in moto iniziative per ingrandire il fondo e con gli utili retribuire chi presta attività socialmente utili al servizio del genere umano, come chi presta servizi per la mia campagna 2010: Eliminazione Povertà, così come chi presterà servizi per il Festival Mondiale della Cultura Popolare e il Fondo Milanese per la Protezione dell’Infanzia.

    Io pago tutti dal 1999 e non raccogliamo più monetine dal 1993.

    Pago anche me, ho uno stipendio di oltre 500 euro al mese, affitto della casa pagato, più telefono, luce…

    Nel frattempo tutte le altre organizzazioni di volontariato continuano a non pagare i propri dipendenti, e a dover raccogliere le monetine.

    –Come si fa a diventare venditori del Fondo Milanese per l’Infanzia e diventare ricchi sconfiggendo la pedofilia costruendo giardinetti sicuri in tutto il mondo?

    Devi andare sul sito di Banca Popolare Etica
    http://www.bancaetica.com/contatti/default.php?carica=true&CDtipologie=FBA
    e scrivere all’agente di zona o ad un qualsiasi sportello di Banca Popolare e spiegare che vuoi diventare venditore del Fondo Milanese per la Protezione dell’Infanzia

Comments are closed.