Prendiamola sul ridere.

Che altro dire di un articolo che deprimerebbe chiunque per il contenuto, da qualunque punto di vista. Una rete bloccata in via precauzionale per 24h a causa di un virus cosi’ descritto:

Viaggia per e-mail sotto forma di un messaggio pornografico e prende di mira sistemi diffusissimi quali ‘Microsoft’, ‘Adobe’ e ‘Zip’; una volta entrato in una casella di posta elettronica, si moltiplica auto-inviandosi a tutti gli indirizzi elencati.