Live8


Il Live8 è alle porte. Mi ricordo bene il primo e mi hanno infastidito le polemiche all’amatriciana sulla partecipazione dei vari artisti. Quello che invece mi ha incuriosito e non poco è l’attività condotta via technorati per spingere il dialogo anche “da basso”. Quella che segue è la traduzione gentilmente fornita da L’indignato del post con cui sifry offre i pass per il backstage ai blogger che copriranno l’evento, ma soprattutto dimostra di crederci. Quindi eccovi il testo ed un caldo invito a seguire il tutto sui blog, magari su tvblog che promette bene…

Seriamente, l’obiettivo di tutto ciò è anche di spingere milioni di blogger a postare a proposito del Live8 – il fatto che ci siano 30mila bambino che muoiono in Africa ogni giorno – nessuno ne scrive e non stiamo facendo niente. Allora, uno degli obiettivi è far sì che l’agenda dei media tradizionali se lo appunti, e questo rappresenta un momento di grande possibilità per i blogger per creare un cambiamento attivo, non solamente per ricevere il cambiamento basato sulle notizie. E’ la nostra opportunità di aiutare a formare le notizie, per il bene di tutti. E per i nostri leader di ascoltare la voce di milioni di persone quando si siederanno al tavolo del G8.